Dragon Ball [Italian]

Use this to organise translation requests for larger series.
These series will take more time to address.
giacomo93
Posts: 229
Joined: Sun Apr 03, 2016 10:03 am

Dragon Ball [Italian]

Postby giacomo93 » Sun May 15, 2016 5:17 am

Hi I'd like to translate the episodes of Dragon Ball http://thetvdb.com/?tab=series&id=76666&lid=15
in Italian, obviously the one missing
Season 3
1 La salvezza
2 Il villaggio dei pinguini
3 Tanti nuovi amici
4 Il ricatto
5 La terra sacra
6 Il killer
7 Lo scontro con il killer
8 L'obelisco di Balzar
9 L'acqua sacra
10 Il ritorno
11 La fine del killer
12 Alla ricerca di Goku
13 Nel quartier generale del Fiocco Rosso
14 La fine del governatore
15 La sfida finale
16 Baba la chiaroveggente
17 I 5 guerrieri
18 L'uomo invisibile
19 La fossa del diavolo
20 La mummia
21 Un avversario misterioso
22 L'ultimo guerriero
23 Chi è l'uomo mascherato?
24 Lo scontro con Pilaf
25 Il drago Shenron
26 Comincia l'avventura
27 Un nuovo avversario
28 Il regno dei demoni
29 Il mostro
30 Corri a iscriverti!
31 Il torneo di arti marziali
32 Verso la finale
33 Chi saranno i finalisti?
34 Comincia il torneo
35 Iamko contro Tensing
36 Il lupo mannaro
37 Il terzo incontro
38 L'aritmetica fa miracoli
39 Goku sul ring
40 La prima semifinale
41 Finale a sorpresa
42 Giovani eroi
43 Scontro tra amici
44 L'incontro più atteso
45 Una tecnica micidiale
46 I ripensamenti
47 L'arma segreta di Tensing
48 Alla fine del torneo
Season 4
1 Un terribile complotto
2 Il ritorno di Al Satan
3 Dov'è Goku?
4 La comparsa di Jirobay
5 Cymbal deve essere vendicato
6 Goku e Tamberin a confronto
7 Al Satan all'attacco
8 Goku contro Al Satan
9 L'ultima speranza
10 Scontro letale
11 Il desiderio di Al Satan
12 Attacco al castello
13 Sete di vendetta
14 Il mistero dell'acqua miracolosa
15 Nelle viscere della Terra
16 Il potere speciale
17 Pericolo ad occidente
18 Prova finale per Tensing
19 Goku all'attacco
20 La grande sfida
21 Vittoria!
Season 5
1 Il segreto del bastone magico
2 Il tempio sopra le nuvole
3 Al cospetto del Supremo
4 Shenron risorge
5 Più veloce del lampo
6 La serenità celestiale
7 Viaggio nel passato
8 Goku contro se stesso
9 L'eruzione
10 La colata lavica
11 Di nuovo insieme
12 Mille emozioni
13 I magnifici otto
14 Tensing contro Taipai
15 Goku trova moglie
16 Il misterioso Shen
17 Goku e Tensing di nuovo a confronto
18 Scontro fra titani
19 Tensing si fa in quattro
20 Shen contro Junior
21 La finale
22 L'onda superenergetica
23 Junior il gigante
24 La trappola di Goku
25 Due avversari d'acciaio
26 La vittoria
27 Incendio a palazzo
28 Il mangiafuoco
29 Il ritrovamento del ventaglio
30 Il monte dei cinque elementi
31 Il matrimonio

thanks so much guys

Bazzu85
Posts: 117
Joined: Tue Aug 13, 2013 10:34 am

[Italian] Dragon Ball - Seasons 04-05

Postby Bazzu85 » Sun Jan 22, 2017 7:18 pm

TVDB.com link: http://thetvdb.com/?tab=series&id=76666&lid=15
Season 04 link: http://thetvdb.com/?tab=season&seriesid ... 064&lid=15

04x01 - Un terribile complotto
04x02 - Il ritorno di Al Satan
04x03 - Dov'è Goku?
04x04 - La comparsa di Jirobay
04x05 - Cymbal deve essere vendicato
04x06 - Goku e Tamberin a confronto
04x07 - Al Satan all'attacco
04x08 - Goku contro Al Satan
04x09 - L'ultima speranza
04x10 - Scontro letale
04x11 - Il desiderio di Al Satan
04x12 - Attacco al castello
04x13 - Sete di vendetta
04x14 - Il mistero dell'acqua miracolosa
04x15 - Nelle viscere della Terra
04x16 - Il potere speciale
04x17 - Pericolo ad occidente
04x18 - Prova finale per Tensing
04x19 - Goku all'attacco
04x20 - La grande sfida
04x21 - Vittoria!

TVDB.com link: http://thetvdb.com/?tab=series&id=76666&lid=15
Season 05 link: http://thetvdb.com/?tab=season&seriesid ... 065&lid=15

05x01 - Il segreto del bastone magico
05x02 - Il tempio sopra le nuvole
05x03 - Al cospetto del Supremo
05x04 - Shenron risorge
05x05 - Più veloce del lampo
05x06 - La serenità celestiale
05x07 - Viaggio nel passato
05x08 - Goku contro se stesso
05x09 - L'eruzione
05x10 - La colata lavica
05x11 - Di nuovo insieme
05x12 - Mille emozioni
05x13 - I magnifici otto
05x14 - Tensing contro Tai-Pai
05x15 - Goku trova moglie
05x16 - Il misterioso Shen
05x17 - Goku e Tensing di nuovo a confronto
05x18 - Scontro fra titani
05x19 - Tensing si fa in quattro
05x20 - Shen contro Junior
05x21 - La finale
05x22 - L'onda superenergetica
05x23 - Junior il gigante
05x24 - La trappola di Goku
05x25 - Due avversari d'acciaio
05x26 - La vittoria
05x27 - Incendio a palazzo
05x28 - Il mangiafuoco
05x29 - Il ritrovamento del ventaglio
05x30 - Il monte dei cinque elementi
05x31 - Il matrimonio

thx

pfornaro
Posts: 2
Joined: Sat Jan 14, 2017 7:18 pm

Re: [Italian] Dragon Ball - Seasons 04-05

Postby pfornaro » Sun Feb 05, 2017 2:05 pm

UP, fix them please. They are blocked so we can edit them

thereace
Posts: 18
Joined: Mon May 23, 2016 1:46 pm
Location: Italy

(Italian) Dragon Ball

Postby thereace » Sun Mar 12, 2017 5:19 am

Hello guys,

Please translate the list of episode of the Dragon Ball seasons 4 and 5 (http://thetvdb.com/?tab=season&seriesid ... 064&lid=15)

Season 4:

1 Un terribile complotto
Tutti apprendono dell'uccisione di Crilin, da parte di qualcuno che ha rubato la sfera e rubato la lista dei partecipanti al torneo. Goku infuriato prende il radar e si dirige verso una sfera segnalata in movimento, nonostante il maestro Muten gli avesse ordinato di non andare, in quanto sfinito dal combattimento con Tenshinhan teme che non possa battere il mostro che ha assassinato Crilin in un attimo. Olong trova un foglio con l'ideogramma di "Demone", l'eremita della tartaruga quindi capisce che si tratta del Gran demone Piccolo, un essere che in passato portò il mondo alla distruzione infestandolo di creature mostruose. Quando tutti i guerrieri coraggiosi furono sconfitti, entrò in scena Mutaito, il grande maestro di Muten e dell'eremita della Gru, che dopo una prima dipartita realizzò la tecnica Mafuuba  con cui, in cambio della vita, sigillò il demone, buttato poi da Muten nel fondo del mare. Si scopre che è stato Pilaf a liberarlo, è che il Mago Piccolo vuole le sfere per ottenere la giovinezza, e uccidere tutti i più grandi guerrieri del mondo per prevenire la Mafuuba. Goku raggiunge la creatura che ha ucciso Crilin.
2 Il ritorno di Al Satan
Vedendo la sfera del drago con quattro stelle e la lista dei partecipanti in mano a Tamberin, Goku non ha dubbi che lui sia l'assassino di Crilin, così tenta di attaccarlo, ma sia la posizione sfavorevole in volo ma soprattutto l'esaurimento dell'energie nella finale del Torneo Tenkaichi, non permettono a Goku di avere effetto sull'avversario, che al contrario domina totalmente lo scontro e gli distrugge con un raggio energetico la nuvola kinto, per poi sconfiggerlo definitivamente lanciandolo nella foresta. Tamberin porta quindi la sfera e la lista al Mago Piccolo, e strappa i manifesti di Crilin e Goku (credendolo morto). Intanto Muten e gli altri si allontanano dal Tenkaichi, e Tenshinhan cerca di saperne di più sulla Mafuuba per poterla apprendere, ma l'eremita gli risponde di averla vista solo per un attimo e che quindi non sa niente. Ten e Jiaozi si uniscono a Bulma e gli altri. Tamberin uccide anche Re Chapa e Pamput.
3 Dov'è Goku?
Tamberin uccide Bacterian in un vicolo di barboni, mentre il Gran demone Piccolo ha bisogno di un nuovo sottoposto, quindi depone un uovo, a discapito di energia e di un invecchiamento precoce, e nasce Cymbal; quest'ultimo ha il compito di trovare le restanti sfere del drago. Goku si risveglia in una stramba foresta sfinito e affamato ma non riesce a procurarsi cibo. Nel frattempo Tamberin uccide anche il Lupo uomo, il notiziario annuncia delle uccisioni di molti guerrieri, così alla Kame House, Tenshinhan e gli altri decidono di spostarsi, inoltre Muten chiede a Bulma di realizzare un nuovo radar, che riuscirà a costruire in mezza giornata. Goku col fiuto trova un enorme pesce sulla brace incustodito e lo mangia, riprendendo le forze, incontra quindi il proprietario possessore anche di una sfera.
4 La comparsa di Jirobay
Goku inizia a combattere con lo strano tizio preistorico, Yajirobei, scambiandolo per un seguace del Gran demone Piccolo; i due si tengono testa. Risolto l'equivoco Yajirobei dice di aver trovato la sfera tre anni prima, a questo punto giunge sul posto Cymbal che vede subito la sfera. Goku e Yajirobei per nulla preoccupati si giocano il privilegio di combattere a morra cinese. Vince il secondo che intende mangiarsi l'avversario. In un primo momento Cymbal riesce a colpirlo, ma poi inizia a prenderle, così inizia a lanciare raggi elettrici, tuttavia Yajirobei li evita e lo affetta con la spada. Bulma e gli altri chiudono il cadavere di Crilin in un modulo ibernante, mentre Tenshinhan, Jiaozi e Muten vanno alla ricerca delle sfere.
5 Cymbal deve essere vendicato
Mentre il Gran demone Piccolo si interroga ancora sulla fine di Cymbal, il suo sottoposto Tamberin raggiunge un villaggio per abbattere Giran; dopo un breve combattimento che lo vede nettamente in svantaggio, il dinosauro lo intrappola con il suo spago gommoso, che tuttavia su Tamberin non ha effetto in quanto se ne libera subito, dopo di che uccide facilmente Giran trapassandogli il corpo con una mano. A questo punto si dirige da Yamcha, ancora con una gamba infortunata, che trova casualmente di passaggio (dal momento che lui e gli altri si erano spostati) e ne ha un breve confronto che lo avrebbe visto di sicuro vincitore, ma viene interrotto dal Gran demone Piccolo che lo informa della morte di Cymbal, e lo invia quindi a vendicarlo. Intanto Goku conosce meglio Yajirobei, mentre Tenshinhan, Muten e Jiaozi trovano una delle sette sfere.
6 Goku e Tamberin a confronto
Muten e gli altri recuperano una sfera da una nave di pirati, intanto Goku cerca di convincere Yajirobei a prestargli la sfera quando arriverà il momento, inoltre gli dice che finché ne sarà in possesso arriveranno altri di quei mostri e che quindi gli resterà appiccicato. Yajirobei tenta di seminare Goku, quindi Tamberin fa difficoltà a rintracciarli dovendo sempre affidarsi al radar di Pilaf. Tenshinhan incontra un vecchio avversario, possessore di una sfera del drago, che prova rancore verso di lui in quanto gli ruppe con violenza una gamba in un incontro quando era ancora sotto l'influenza dell'eremita della Gru, ma tutto si risolve grazie al maestro Muten. Tamberin finalmente raggiunge Goku, che questa volta sazio e riposato è sicuro di ottenere la rivincita.
7 Al Satan all'attacco
Son Goku inizia il combattimento con Tamberin girandogli attorno ad una velocità inaudita per l'avversario, per poi travolgerlo di colpi. Il mostro ancora vivo spara un raggio dalla bocca credendo di aver polverizzato Goku. Il bambino con la coda in realtà ha evitato facilmente il raggio, Tamberin impaurito tenta di fuggire, ma Goku sfruttando il bastone Nyoi lo raggiunge in modo da finirlo con una Kamehameha. Il Gran demone Piccolo percependo la morte del suo sottoposto si dirige direttamente nel luogo in cui vi sono Goku e Yajirobei, ignorando gli altri pretendenti delle sfere. Intanto Muten, Tenshinhan e Jiaozi trovano la sfera con sei stelline in un nido di corvi. Goku e Yajirobei avvistano la navicella di Pilaf.
8 Goku contro Al Satan
La navicella di Pilaf giunge sul posto, e Mai per errore pronuncia il nome del Mago Piccolo con l'altoparlante esterno attivo, così Yajirobei conoscendo la storia del mostro si mette al riparo lasciando a Goku la sua sfera. Dopo le dovute presentazioni, inizia il combattimento tra il protagonista e l'avversario; al primo attacco Goku riesce a stendere Piccolo, quest'ultimo spogliato del suo mantello inizia a fare sul serio travolgendo di colpi l'avversario, fino a prenderlo per il collo. Goku mordendogli una mano riesce ad allontanarsi, ma continua a subire i colpi. A questo punto rendendosi conto della sua inferiorità tenta la Kamehameha, che l'avversario in un primo momento scambia per la Mafuba. Il colpo comunque non ha nessun effetto pur avendolo colpito in pieno.
9 L'ultima speranza
Il Gran demone Piccolo si appresta a dare il colpo di grazia a Goku; il demone gli scaglia un potentissimo raggio energetico a due mani, che il protagonista riesce ad evitare per poi esserne investito in pieno da un altro che apparentemente lo uccide. Piccolo gli ruba la sfera e va via. Yajirobei si avvicina a Goku per seppellirlo, se non fosse che miracolosamente il cuore del giovane ricomincia a battere. Dopo essersi dissetato, Goku chiede a Yajirobei di accompagnarlo alla Torre di Karin, e per farlo utilizza un mezzo rubato. Il gruppo di Muten trova l'ultima sfera in una zona forestale. Questi si accorgono che le ultime due sfere sono in mano a Piccolo che si sta proprio dirigendo da loro, escogitano quindi un piano; Tenshinhan e Muten ruberanno le sfere, e Jiaozi evocherà Shenron ed esprimerà il desiderio. Tuttavia quando Piccolo giunge sul posto ingoia le due sfere intuendo la situazione, così Muten addormenta Tenshinhan con un gas soporifero e decide di affrontare il demone.
10 Scontro letale
Il Gran demone Piccolo scende in campo pronto per affrontare l'eremita della tartaruga; Muten dice all'avversario dove sono sepolte le sfere ma non sembra intenzionato a combattere. Dopo aver subito alcuni colpi di provocazione, il vecchio maestro accenna all'avversario di averlo già incontrato in passato, fino a pronunciare il nome "Mutaito". A questo punto Piccolo inizia a tremare di paura e Muten si appresta ad eseguire la Mafuba al costo della sua vita; la tecnica viene eseguita e sembra avere successo, ma quando è sul punto di rinchiudere il demone, sbaglia traiettoria. Muten quindi muore dopo aver assicurato all'avversario che prima o poi un giovane lo sconfiggerà. Mentre Goku con Yajirobei è sempre in viaggio per la torre di Karin, il Mago Piccolo riunisce le sette sfere ed evoca il Dio Drago, Shenron.
11 Il desiderio di Al Satan
Shenron è stato evocato, allora Tenshinhan, ancora incapace di muoversi, telepaticamente chiede a Jiaozi di anticipare il Gran demone Piccolo chiedendo al drago di distruggerlo. Jiaozi va per formulare il desiderio ma senza riuscirlo a completare in quanto Piccolo lo vede e lo uccide con un colpo energetico. A questo punto il demone desidera la giovinezza eterna e la ottiene. Quando il Dio Drago sta per andarsene, Piccolo lo distrugge così da prevenire che qualcun altro lo evochi per ucciderlo, dopo di che si dirige al Castello del Re del mondo, non prima di aver cacciato Pilaf e i suoi seguaci. Goku e Yajirobei finalmente raggiungono la Torre di Karin, e il protagonista può riabbracciare il suo vecchio amico Upa e suo padre Bora.
12 Attacco al castello
Goku dopo aver spiegato la situazione a Upa e suo padre, chiede a Yajirobei di accompagnarlo in groppa fino alla cima dell'obelisco di Karin promettendogli del cibo; i due partono grazie ad una potente spinta di Bora che li lancia molto in alto. Il Gran demone Piccolo giunge al Castello del Re, in cui si sta festeggiando il 20º anniversario (in cui è presente anche Suno), fa quindi irruzione uccidendo tutti i soldati del Re, che nel frattempo viene portato via di nascosto dai soldati, ma il demone dopo aver ammazzato una guardia-energumena li scova. Intanto, Bulma e gli altri raggiungono Tenshinhan scoprendo la brutale verità. Tenshinhan decide di apprendere la Mafuba avendola vista una volta, al contrario di Yamcha che non l'hai mai potuta vedere. Yajirobei infine raggiunge la cima della torre.
13 Sete di vendetta
Il Gran demone Piccolo raggiunge l'aereo del Re e lo sfonda, reclamando il suo trono. Sulle prime il Re rifiuta, ma è poi costretto ad accettare quando Piccolo distrugge un'intera città con un colpo, quindi vanno al castello per fare un annuncio alla nazione. Goku e Yajirobei salgono sull'obelisco, accolti da un Karin già informato su tutto. Tenshinhan intanto si concentra per capire come riprodurre la Mafuba, mentre Bulma e gli altri mettono i cadaveri dei loro amici nei moduli ibernanti e vengono a sapere della morte di Shenron. Dopo aver ripreso le forze con un fagiolo magico, Goku scopre che anche il maestro Muten è morto, e che Karin non ha nulla da insegnarli perché è ormai superato anche lui. Tuttavia quando Goku assetato di vendetta mostra di non temere la morte, Karin gli accenna dell'acqua divina.
14 Il mistero dell'acqua miracolosa
Karin spiega a Goku che l'acqua divina potrebbe renderlo più potente, e che essa si trova ai confini settentrionali del mondo dentro i labirinti di ghiaccio, dove pare nessuno sia mai più tornato vivo. Il bambino con la coda accetta la sfida e vi si dirige tramite una delle anfore di Karin, dove accidentalmente entra anche Yajirobei che quindi si unisce controvoglia alla ricerca. I due dopo aver distrutto una lastra di ghiaccio, risvegliano l'entità nelle viscere, scontrandosi con un mostro di neve. Poco dopo l'entità chiama al servizio un uomo con le sembianze dell'eremita della tartaruga. Al castello del re, Piano "istruisce" i cuochi a preparare una buona colazione al Gran demone Piccolo.
15 Nelle viscere della Terra
Yajirobei e Goku si separano, quest'ultimo incontra l'eremita della tartaruga, sorprendendosi che sia ancora vivo, e viene accompagnato alla Kame House incastonata nelle viscere del terreno; qui dentro trova Yamcha, Bulma, Puar, Olong, Lunch e la Tartaruga. Questi, molto allegri, cercano di convincerlo a lasciar perdere l'acqua divina e il Mago Piccolo, ma Goku si rifiuta e continua il suo tragitto, così il falso Muten inizia ad attaccarlo. Yajirobei che inseguiva un rettile, cade da un burrone "riunendosi" a Goku su un precipizio, e dopo qualche peripezia, tutte le illusioni svaniscono. L'oscurità cede l'acqua divina a Goku, spiegandogli che è anche un potente veleno, e che dei 14 che l'hanno bevuta non è sopravvissuto nessuno, inoltre l'acqua ha il potere di risvegliare la forza latente, ma solo se è presente. Il protagonista la beve, e dopo aver patito i dolori del veleno, risveglia la sua forza nascosta. Piccolo inaugura la sua presa di potere in TV e abolisce gli organi di polizia e ogni forma di pace, inneggiando il mondo alla totale libertà.
16 Il potere speciale
Adesso che il Gran demone Piccolo ha abolito ogni forma di pace e giustizia, tutti i criminali impazzano, liberando le carceri, mentre una babygang tenta di far baccano ma viene bloccata da Suno e N.8 che stanno soccorrendo le persone sopravvissute alla città distrutta. Tenshinhan completa finalmente la Mafuba, avverte quindi Yamcha e gli altri che si sta dirigendo al castello per sigillare Piccolo. Goku e Yajirobei ripercorrono il sentiero tornando da Karin. Son Goku sente una nuova forza, inoltre si dimostra in grado di percepire l'aura del demone, e di capire dove si trova. Karin gli regala un pezzo di Nuvola Kinto (rivelando che era stato lui a darla Muten), così Goku si mette in moto per regolare i conti con il Mago Piccolo.
17 Pericolo ad occidente
Il Gran demone Piccolo fa un nuovo intervento in TV; per inaugurare la sua incoronazione come Re del mondo, deciderà il 9 maggio di ogni anno una delle 43 province esistenti a sorteggio e la distruggerà, portando quindi di logica all'estinzione dell'umanità nel giro di 43 anni. Il numero che esce è la 29, dove abitano i genitori di Bulma, Piccolo quindi si appresta a partire per distruggerla. Intanto alla Kame House fanno irruzione dei criminali, ma vengono sgominati da Lunch e Yamcha. Tenshinhan giunge al castello e sfida il demone, cercando di avvicinarsi il più possibile per usare la Mafuba. Tuttavia a sorpresa, Piccolo che non vuole sporcarsi le mani, genera un uovo da dove nasce Drum (Drug nell'edizione italiana), un nuovo mostruoso sottoposto.
18 Prova finale per Tensing
Tenshinhan è ostacolato da Drum, allora cerca prima di sconfiggerlo, ma il combattimento si rivela arduo, infatti il nuovo sottoposto è molto più forte di Cymbal e Tamberin, e l'incontro va a suo favore. Intanto alla Kame House, Bulma è preoccupata per i suoi genitori, ma scopre che stanno bene senza curarsi del pericolo, così lei, Yamcha e Lunch decidono di andare tutti insieme da Piccolo. Goku intanto è vicinissimo, ma fa una sosta per salvare Chichi e suo padre da dei soldati corrotti. Ten dopo alcune difficoltà riesce a colpire Drum, ma quest'ultimo non aveva usato il massimo potere e così colpendolo alla schiena sconfigge Tenshinhan. Fortuna vuole però che l'attacco lo porti vicino al demone, sfrutta quindi l'occasione per fare la Mafuba, però Drum si mette di nuovo in mezzo, dando quindi a Piccolo il tempo di distruggere il cuociriso elettrico. Tenshinhan, ancora vivo, sta per essere ucciso, ma viene salvato da Goku che ammazza Drum con un solo colpo.
19 Goku all'attacco
La battaglia finale ha inizio; Il Gran demone Piccolo promette di sconfiggere Goku in 5 secondi, ma il suo primo attacco gli viene parato. Intanto Yamcha, Bulma e Lunch sono in viaggio verso il castello. Terminati i cinque secondi Goku passa all'attacco travolgendo Piccolo che nell'urto uccide accidentalmente Piano. I due si battono ferocemente sotto gli occhi impietriti di Tenshinhan e del Re del mondo (che segue lo scontro insieme ad un soldato da lontano). Lo scontro inizia ad andare a favore di Goku che colpisce duramente Piccolo, quest'ultimo allora decide di usare la sua massima potenza al costo di una riduzione della sua vita, tuttavia anche Goku rivela di non aver usato il massimo potere. Piccolo contrattacca e scaraventa l'avversario violentemente al suolo, apparentemente uccidendolo. Quando tutto sembra finito Goku rispunta dal terreno in procinto di sferrare una Kamehameha.
20 La grande sfida
Goku spuntando dal terreno lancia un'onda Kamehameha verso Piccolo che si appresta a pararla, ma il bambino con la coda con sorpresa riesce a curvare l'onda per poi colpirlo alle spalle. A questo punto lo scontro infuria, ma Goku resta sempre in vantaggio rispetto a Piccolo. Il demone dopo essere stato scaraventato su una delle case vicine al palazzo del re, distraendo Goku riesce a ferirlo ad una gamba con un raggio energetico. Il protagonista tuttavia si aiuta con il bastone Nyoi mantenendo il vantaggio. Piccolo allora concentra tutto il suo potere, e riesce prima a togliere il bastone all'avversario e poi lasciar esplodere un Bakurikimaha distruggendo l'intero castello (richiamando l'attenzione di Yamcha e gli altri, che intanto sapendo di Goku si ricordano delle parole di Baba che lo profetizzava come salvatore del mondo). Goku si è salvato grazie a Tenshinhan che però ha esaurito tutte le forze, comunque il protagonista riesce a colpire Piccolo mentre si concentra per un nuovo attacco, ma il suo colpo è debole per via della gamba, vi è quindi una nuova esplosione. Goku sopravvive ancora e si tira su con la nuvola kinto.
21 Vittoria!
Goku è sopravvissuto al potente attacco avversario e, nonostante sia ferito, è ancora pronto a combattere. Il Gran demone Piccolo invece è spaventato dalla resistenza del ragazzino e prende in ostaggio Tenshinhan, minacciando di ucciderlo se Goku non farà ciò che vuole il demone. Inizialmente Goku, giurando di usare le sfere del drago per resuscitarlo, vuole sacrificare l'amico per sconfiggere il mostro ma dopo aver sentito che perfino il drago Shenron è stato eliminato, desiste dalle su intenzioni ed accetta le condizioni impartitegli. Piccolo quindi usa due pietre per ferire anche l'altra gamba e il braccio sinistro di Goku e, una volta che il ragazzino è al tappeto impotente, lascia Tenshinhan e si alza in volo per dare il colpo di grazia al suo avversario. Ma il ragazzino, urlando di avere ancora un braccio in salute, convoglia tutta la sua energia nella mano destra lancia un'onda sul terreno usandola come propulsione per scagliarsi contro Piccolo in un ultimo attacco. Lo scontro è impressionante e Goku, avendo messo tutto sè stesso in quell'ultimo pugno, riesce a perforare e quindi sconfiggere finalmente il demone, che prima di morire però lancia un ultimo uovo, dal quale nascerà il suo successore, suo figlio. Goku si salva dallo schianto a terra grazie all'intervento di Yajirobey e dopo essersi accertato delle morti dei suoi amici da Tenshinhan ed averlo salutato, si fa portare da Karin per farsi medicare.

Season 5:

1 Il segreto del bastone magico
Mentre Tenshinhan si rincontra con Yamcha, Bulma e Lunch mettendoli al corrente della situazione e Bulma avverte i media della sconfitta del Gran demone Piccolo, Yajirobey porta Goku alla Torre di Karin per curarsi le ferite. Lì il ragazzo guarisce istantaneamente con i Senzu e il gatto rivela che non nutriva molto speranze di vittoria; quando il discorso cade sul triste argomento dei cari caduti Karin rivela che l'anima di chi viene ucciso dai membri della famiglia demoniaca vaga per l'eternità senza mai raggiungere l'Aldilà, facendo rattristire ulteriormente Goku e tutti quanti. Ma quando tutto sembra perduto Karin si ricorda una cosa: si può andare da chi ha creato le sfere del Drago a chiedere di resuscitare il drago Shenron e questa persona altri non è che Dio! Scopriamo che egli risiede in un tempio molto al di sopra della Torre di Karin, che soltanto quest'ultimo può autorizzare qualcuno ad andarci e che l'unico mezzo per raggiungere questo luogo è bastone magico di Goku, creato appositamente per questo scopo. Negli anni Karin, credendo nessuno degno di incontrare Dio, lo donò al maestro Muten, che lo donò a Son Gohan che lo regalò al nipote e che in questo momento cruciale non ha con sé perché rimasto sul luogo dello scontro. Dopo averlo cercato invano il ragazzo va a chiedere alla vecchia Sibilla e scopre essere alla Kame House: fortunatamente Tenshinhan lo aveva raccolto così Goku corre via annunciando che con il bastone potrà incontrare Dio e resuscitare tutti i defunti, lasciando i suoi amici basiti. Nel frattempo l'uovo lanciato da Piccolo prima di morire si schiude e ne esce una malvagia piccola creatura con le sue stesse sembianze ed intenzionata a vendicare suo padre.
2 Il tempio sopra le nuvole
Recuperato il bastone Goku e gli altri salgono sul tetto della torre e Karin gli dice di mettere il bastone nell'apposita fessura e, aggrappato ad esso, lo farà allungare fino alla destinazione. Gli consegna un sonaglio come prova di essere stato autorizzato ad andare da Dio ed avverte il ragazzo che dovrà affrontare una prova impegnativa e di non arrendersi. Goku parte e il suo viaggio attaccato al bastone dura quasi un intero giorno, fra diversi ostacoli e pericolosi fulmini; finalmente giunto al tempio si trova davanti un'architettura mastodontica a forma di semicerchio con sopra un immenso piazzale con un piccolo palazzo in fondo. Lì nel silenzio più assoluto il ragazzo incontra Mr.Popo, assistente di Dio che, dopo essersi fatto mostrare il sonaglio, lo informa che per vedere Dio bisogna prima confrontarsi con lui e vincere. Goku molto sicuro di sè accetta la sfida ma sorprendentemente il misterioso tizio è molto superiore a lui, tanto da umiliarlo, sentirsi deluso e dubitare di avere davvero di fronte chi ha sconfitto il Gran demone Piccolo. Nel frattempo il figlio del demone, bramoso di creare dolore e caos, disturba una felice famigliola di campagna, mentre alla Kame House tutti sono in pensiero per Goku.
3 Al cospetto del Supremo
Mentre sulla Terra il nuovo Gran demone Piccolo (figlio del precedente) continua a scoprire i suoi poteri e alla Kame House tutti continuano a pensare a Goku, al Santuario di Dio il ragazzino continua a fronteggiare Mr.Popo. Ma quest'ultimo è ad un livello completamente diverso rispetto al suo avversario; gli spiega che bisogna svuotare la mente per arrivare alla velocità del lampo, che bisogna imparare a sfruttare tutti i sensi, non solo la vista e che non bisogna muoversi troppo e farlo senza movimenti bruschi. Nonostante queste importanti lezioni che dimostrano l'abisso fra i due Goku non vuole arrendersi, anzi è eccitato all'idea di aver incontrato qualcuno tanto forte, quindi Dio decide di dargli ugualmente il permesso di vederlo. Ma quando costui mostra il suo volto Goku sorpreso l'attacca immediatamente, in quanto il suo aspetto è tale e quale a quello del Gran demone Piccolo! Dio, dopo averlo fermato con un dito, spiega che una volta lui e Piccolo erano la stessa persona e che lui si separò dalla sua metà malvagia per poter diventare Dio; anche Karin conosceva l'aspetto di Dio ma volutamente non aveva avvertito Goku.
4 Shenron risorge
Dio già conosce il motivo che ha spinto Goku a venire da lui così manda Mr.Popo a prende il modellino del drago; mentre il fedele assistente lo ripara Dio dice al ragazzino che in cambio di questo favore lui dovrà restare lì ad allenarsi per 3 anni in vista del prossimo Torneo Tenkaichi e lo mette al corrente del figlio del Gran demone Piccolo, che sicuramente parteciperà alla manifestazione per vendicarsi. Aggiunge che inizialmente non voleva ridar vita alle sfere del Drago dato che sono sempre state usate per loschi scopi personali mentre lui le aveva create per ridare speranza, ma vedere Goku ed il suo cuore puro gli hanno fatto cambiare idea. Una volta che Popo ha terminato il suo lavoro Dio infonde nuovamente energia vitale alla statuina facendo rinascere Shenron e dando modo di poter chiedere subito il desiderio: alla Kame House tutti sono sorpresi dell'attivazione delle sfere e della comparsa del drago, che informa tutti sul perché sia tornato e sulla posizione del loro amico, dopo di che resuscita tutte le vittime del Gran demone Piccolo e seguaci. Crilin, Jiaozi ed il maestro Muten (insieme a tutte le altre vittime) sono finalmente tornati fra i vivi e Muten, saputo l'accaduto, afferma che certamente Goku si sta facendo allenare da Dio in persona! I suoi amici sono entusiasti ed iniziano subito ad allenarsi per non rimanere indietro, mentre Goku al Santuario di Dio inizia la sua lunga meditazione.
5 Più veloce del lampo
Goku prosegue il suo allenamento per imparare ad sfruttare a pieno tutti e 5 i sensi: avendo difficoltà nel cimentarsi nell'impresa chiede a Mr.Popo di usare lo stesso metodo che usò lui per imparare, così l'assistente di Dio lo spedisce sul Monte Tonante a recuparare una corona. Il compito sembra facile ma appena Goku prende l'oggetto dal piedistallo dove era poggiato si attiva un meccanismo che crea una grossa nube temporalesca che scaglia fulmini attirati dalla corona, che come se non bastasse una volta infilata non si può più togliere! Quindi il ragazzino deve assolutamente schivare le saette, ma dopo esser stato colpito diverse volte perde la corona e cade giù dal monte. Sarà una bambina ad aiutarlo a rimettersi in sesto ed involontariamente a svelargli il segreto per affrontare la sfida: ella infatti era riuscita a sentire in lontananza il cinguettio del suo uccellino così Goku capisce che deve seguire anche l'udito oltre alla vista. Tornato sul Monte Tonante con il nuovo sistema riesce con successo a schivare una saetta, ma preso dall'entusiasmo viene colpito da una seconda... la strada da fare è ancora tanta.
6 La serenità celestiale
Goku si risveglia al Santuario di Dio dopo l'avventura sul Monte Tonante e Mr.Popo, reputanto questa meta ancora troppo difficile per l'allievo, questa volta spedisce Goku in una foresta per farlo allenare a raggiungere la serenità celestiale. Una volta lì il ragazzino è convinto di dover cerca un forte avversario da affrontare e grazie ad una numerosa famigliola scopre l'esistenza di uomo molto forte chiamato Jaunchun: recatosi da lui però scopre di aver viaggiato a vuoto in quanto l'uomo non è forte come si aspettava. Caso vuole sarà proprio il nonno di quella famigliola ad insegnargli, tramite la pesca, a raggiungere la serenità celestiale. Intanto alla Kame House il maestro Muten sprona Crilin, Yamcha e Tenshinhan ad allenarsi per conto proprio, in giro per il mondo altrimenti non potranno mai competere con il loro amico Goku.
7 Viaggio nel passato
Per il suo addestramento questa volta Goku viene condotto in una particolare stanza all'interno del Santuario di Dio in grado di far viaggiare nel tempo e viene spedito da un maestro del passato molto forte e saggio. Lì si incontra dapprima con dei giovaneimaestro Muten ed il suo rivale eremita della Gru e poi viene condotto dal loro maestro, Mutaito. Quest'ultimo accetta la sfida del ragazzino e lo sconfigge con facilità mostrando grandi abilità spirituali, dopodiché lo conduce ad una cascata e lo indirizza ad un esercizio per poterla dividere con la sola forza spirituale. Durante questa pratica l'eremita della Gru rapisce una ragazza e tende un'imboscata a Goku e Muten, che alla fine finiscono in una trappola circondati dalle fiamme: in quel momento il ragazzino riesce a concentrarsi ed usare la sua forza spirituale per separare le fiamme e salvarsi; tutto si conclude per il meglio ma una volta tornato alla cascata stranamente Goku non riesce nuovamente a dividerla.
8 Goku contro se stesso
Goku continua il suo addestramento senza evidenti progressi quindi Mr.Popo gli prepara una prova che dovrebbe fargli finalmente aprire gli occhi: dopo essere sparito per diverso tempo l'assistente di Dio ritorna con un piccolo avversario mascherato della stessa statura di Goku e lo fa affrontare al ragazzino, fino a che uno dei due non si arrenderà. Il misterioso combattente sembra essere superiore a Goku ma quando quest'ultimo riesce a fargli saltare la maschera scopre con grande sorpresa che ha il suo stesso aspetto. Popo rivela essere quello un clone uguale in tutto e per tutto a Goku ed il motivo per cui però è superiore all'originale è perché il clone riesce a svuotare la mente ed a sfruttarla al meglio. Giunti al tramonto ormai Goku è allo stremo delle forze ma quando il clone sta per infliggergli il colpo di grazia il ragazzino riesce a svuotare la mente e a mettere al tappeto il suo avversario. Ma la felicità di aver vinto la sfida dura poco, in quanto Mr.Popo rivela che in realtà è solamente terminato il potere che teneva in vita il fantoccio: Goku deve ancora lavorare molto su sè stesso. Nel frattempo Crilin, Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi si stanno dirigendo alla Torre di Karin.
9 L'eruzione
La nuova prova di Mr.Popo consiste nel giocare a mosca cieca e prendersi imparando a percepire l'energia spirituale che ognuno di noi emana. Popo riesce senza alcun problema a sentire e prendere Goku, mentre il ragazzino incontra incredibili difficoltà. Intanto Crilin, Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi, sempre alla ricerca della Torre di Karin, giungono ad un villaggio alle pendici di un vulcano dove gli abitanti credano risieda il loro signore, dalle sembianze di un demone, ed al quale dedicano rituali e festeggiamenti. Ma durante la lieta giornata dove i nostri amici sono stati invitati purtroppo il vulcano esplode, scatenando il panico generale.
10 La colata lavica
Il vulcano esplode e Crilin, Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi decidono di fare qualcosa per salvare il villaggio alle sue pendici. Ogni tentativo di bloccare la colata lavica con rocce o colpi energetici sembra vano ma Yamcha ha un'idea: mentre gli altri cercano di fare qualcosa per rallentarla lui distruggendo una diga naturale permette ad un'enorme mole d'acqua di riversarsi nella foresta, fermando l'avanzata della lava. Quando tutto sembra passato però c'è una nuova esplosione del vulcano e quindi una nuova incombente minaccia, ma unendo tutte le loro forze ed in un unico potente attacco i nostri amici riescono a creare un muro di detriti abbastanza solido da deviare la colata al di fuori del villaggio, salvandolo. Intanto Goku continua la sua ricerca di Mr.Popo tramite l'energia spirituale.
11 Di nuovo insieme
Sono passati 3 anni da quando il Gran demone Piccolo è stato sconfitto e finalmente è giunto il giorno del Torneo Tenkaichi. Tutti i nostri amici si rincontrano lì e alcuni di loro sono cambiati e cresciuti ma colui che lascia tutti di stucco è Goku, diventanto un ragazzo alto e snello, tanto da non essere riconosciuto inizialmente. Finalmente si riabbraccia con il suo amico Crilin e dopo la felice riunione si parte con le eliminatorie. Non essendo più suoi allievi il maestro Muten non ha preparato ai ragazzi le solite divise ma gli atleti se le sono comunque fatte fare in proprio, in omaggio nei suoi confronti; inoltre non parteciperà più alle gare in quanto il livello sia diventato troppo alto per lui. Mentre attendono il sorteggio Crilin e Yamcha notano la mancanza della coda di Goku, il quale spiega essere stato Dio a togliergliela per una misteriosa motivazione riguardante la Luna; in quel momento l'attenzione del ragazzo però viene attirata da un particolare individuo: costui è veramente venuto al Torneo, il figlio del Gran demone Piccolo!
12 Mille emozioni
Le eliminatorie finalmente iniziano ed oltre al Gran demone Piccolo i nostri amici incontrano una misteriosa bella ragazza che avvicina Goku, ma quando quest'ultimo non la riconosce si infuria e se ne va; Tenshinhan riconosce in Piccolo Jr. un membro della famiglia demoniaca ma Goku non gli svela la sua vera identità. Grazie ai poteri di Jiaozi nessuno dei nostri amici si trova contro nei tabelloni e demone viene spedito in un altro girone; le gare iniziano e Goku si trova davanti, come 3 anni fa, Re Chapa, desideroso di vendetta per quanto accaduto l'ultima volta. Ma lo scontro viene vinto dal giovane in men che non si dica e senza il minimo sforzo, facendo capire quanto Goku sia migliorato. Ma anche Yamcha, Crilin e Tenshinhan non sono da meno e vincono facilmente ogni loro incontro, mentre a Jiaozi spetta un amaro incontro: viene brutalmente sconfitto da colui che si rivela come Taobaibai, il killer fratello dell'Eremita della Gru! Sopravvissuto all'esplosione ha speso tutti i suoi soldi per rimettersi in sesto, trasformandosi in un cyborg super potente, venuto al Torneo solo per vendicarsi di Goku e Tenshinhan, considerato un traditore.
13 I magnifici otto
Jiaozi viene sconfitto e mandato all'ospedale dal killer Tao-Pai-Pai, sopravvissuto alla battaglia contro Goku, ed ora trasformato in un cyborg. Iscrittosi al Torneo Tenkaichi perché insieme all'Eremita della Grù è bramoso di vendetta verso gli allievi della scuola della tartaruga (anche se in realtà nessuno di loro ne fa più parte, indossano le tute solo come cortesia verso il maestro Muten). Goku, Yamcha, Crilin, Tenshinhan ed il misterioso MaJunior si qualificano facilmente alle finali, mentre l'uomo mascherato (Yajirobei) viene sconfitto in modo apparentemente fortuito dal vecchio Shen. Goku viene a sapere che tutti i suoi amici, durante il periodo degli allenamenti sono arrivati all'obelisco di Karin. Intanto escono i risultati dei sorteggi; 1. Tao-Pai-Pai VS Tenshinhan, 2. Son Goku VS Anonima, 3. Crilin VS Piccolo, 4. Shen VS Yamcha. Dopo le minacce dell'eremita dell Gru, di cui Goku comunque non è preoccupato, inizia il primo incontro tra Tenshinhan e Tao-Pai-Pai.
14 Tensing contro Tai-Pai
L'incontro fra Tenshinhan e Taobaibai inizia e dopo un lungo studio il killer, approfittando dell'Eremita dell Gru che distrae il suo ex allievo, attacca ma viene facilmente evitato e messo al tappeto. Il ragazzo afferma di smettere di combattere perché è molto più forte di lui e glielo dimostra arrivandogli alle spalle senza sforzi; chiede al suo avversario di arrendersi perché rispetta i suoi due ex insegnanti e non vuole vederli fare una figuraccia ma Taobaibai è ostinato ed assale Tenshinhan. Quest'ultimo schiva senza problemi tutti i suoi colpi e lo blocca ma il killer smonta la mano intrappolata e colpisce con una spada retrattile. L'arbitro ovviamente chiama il fallo e la squalifica ma Taobaibai è interessato ad uccidere il suo avversario, il quale però adirato non si arrende neanche di fronte all'ultima potente arma del killer: il cannone Super Dopompa situato nella sua altra mano. Sicuro di uccidere Tenshinhan il cyborg lancia la sua tecnica ma il ragazzo la blocca con la sola energia spirituale e stende Taobaibai con un solo colpo. Infine lo porta all'Eremita della Gru, pregandolo di sparire e non farsi più vedere.
15 Goku trova moglie
Inizia il secondo incontro del Torneo che vede Goku contro la ragazza misteriosa. Al suonare del gong quest'ultima si lancia sull'avversario tempestandolo di colpi, che il ragazzo schiva facilmente, e iniziano a parlare: si incontrarono tanti anni prima e lei per tutto questo tempo l'ha aspettato per via della promessa da lui fatta... ma lui non sa di cosa parli ed è questo che l'ha resa furiosa. Quindi la ragazza rivela che lui aveva promesso di venire a prenderla in moglie e dopo il primo stupore generale Goku chiede ai suoi amici cosa significhi ma anche dopo la spiegazione non ricorda e chiede al suo avversario i suo nome; lei dice che svelerà il suo nome solo se sconfitta così il ragazzo la butta fuori dal ring con lo spostamento d'aria di un suo pugno potentissimo. Così la fancuilla rivela essere Chichi, la figlia dello Stregone del Toro e Goku finalmente ricorda quel momento prima di andar via tanti anni fa dove le promise di venire a prenderla in moglie; in realtà il bambino credeva si trattasse di qualcosa da mangiare ma essendo lui in torto mantiene fede alla sua promessa e chiede la sua mano; c'è un breve momento di festa ed auguri da parte di tutti quanti, mentre gli amici di Goku sono sbigottitti, ma poi inizia il terzo incontro. Goku mette seriamente in guardia Crilin sul suo avversario Piccolo e quando il match comincia il ragazzo sa farsi valere usando molte buone tattiche, un'abile tecnica, la tecnica di galleggiamento imparata da solo e senza dar fiato al suo avversario. Piccolo però non ha ricevuto danni e per farsi perdonare di averlo sottovalutato dice a Crilin che adesso gli mostrerà un po' del suo vero potere.
16 Il misterioso Shen
Piccolo si concentra a lungo per raccogliere le sue forze ed attacca il suo avversario afferrandolo allungando a sorpresa un suo braccio e assestandogli un potente pugno. Ma Crilin non si arrende e contrattacca, venendo però scaraventato in aria: resosi conto di non avere chance decide di usare una Kamehameha con tutte le forse rimaste sperando di cogliere alla sprovvista Piccolo, ma quest'ultimo lo inganna con la tecnica Zanzoten e lo colpisce violentemente in testa scaraventandolo al suolo. Tutti quanti pensano che il ragazzo non sia sopravvissuto all'impatto ma Crilin si rialza, per poi subito dopo sedersi a terra e dichiarare la resa... nonostante la sconfitta riceve applausi da tutto il pubblico ed i suoi amici sono felicissimi dei suoi progressi. Giunge infine l'ultimo incontro dei quarti di finale del Torneo, che vede Yamcha contro Divo: quest'ultimo appare come un uomo comunissimo che non conosce le arti marziali, ma per Yajirobei sarà lui a vincere ed anche Goku ha una strana sensazione. Lo scontro inizia e casualmente Divo colpisce due volte Yamcha, creando delle gag molto comiche... ma poi rivela che sarà lui a vincere l'incontro ma che non vorrebbe continuare con questa recita. I due decidono quindi di fare sul serio e sotto lo stupore generale Divo colpisce il suo avversario con un'incredibile velocità e tecnica e gli dice che lo ha sottovalutato perché si è fatto ingannare dall'aspetto e non ha fatto attenzione ai suoi movimenti. Quindi questa volta è Yamcha ad attaccare sul serio ma l'uomo ferma facilmente tutti i suoi colpi e lo fa cadere mostrandogli di non essere in guardia con i piedi... Divo è sempre su un livello completamente differente rispetto al suo avversario, chi sarà mai in realtà?
17 Goku e Tensing di nuovo a confronto
Il match fra Yamcha e Divo continua e quest'ultimo continua ad avere la meglio. Da tanti consigli al suo avversario, lo incita a continuare ad allenarsi perché può facilmente diventare più forte di lui e gli rivela non essere un essere umano e che ha trasferito la sua anima dentro quel corpo. Soltanto Goku riesce a sentire questa frase ed inizia ad avere dei sospetti mentre Yamcha non gli crede e sfodera la nuova tecnica tecnica Sokidan, una velocissima sfera d'energia manovrabile con la quale mette in difficoltà Divo. Ma quando l'uomo viene colpito dalla tecnica Yamcha abbassa la guardia ed il suo avversario ne approfitta per buttarlo fuori dal ring, perdendo l'incontro. Goku finalmente comprende, pensando ad un gioco di parole sul nome, che Divo in realtà è Dio in persona e dopo di che iniziano le seminifinali, con l'incontro fra il ragazzo e Tenshinhan, proprio come 3 anni prima. L'attesa battaglia comincia ed i due si combattono senza un attimo di tregua e sembrano essere alla pari, ma Goku non è affatticato quanto Tenshinhan.
18 Scontro fra titani
L'incontro fra Goku e Tenshinhan continua ed i due si battono alla pari, ma ad un certo punto il tre occhi fa notare al suo avversario di non aver allenato abbastanza la velocità e lo assale con una rapidità impressionante. Goku riesce a seguirlo con gli occhi ma non si muove abbastanza in fretta e viene messo in crisi, quindi chiede un time out per togliersi alcuni vestiti: con sorpresa di tutti gli stivali, polsiere e la maglia sono pesantissimi, il ragazzo aveva addosso circa 100 Kg in più! Il match riprende e quando Tenshinhan crede che la velocità dell'avversario non sia cambiata molto scopre che durante uno scambio di colpi Goku gli ha sfilato la cintura dei pantaloni; la rapidità del ragazzo è aumentata incredibilmente tanto che nemmeno un uomo con 3 occhi è riuscito a vederlo e così Tenshinhan decide di usare una nuova tecnica a sua detta non molto potente, ma impossibile da schivare: dunque avverte Goku di prepararsi perché non potrà mai sfuggire ai suoi 12 occhi.
19 Tensing si fa in quattro
Tenshinhan di fronte al suo avversario e tutti i presenti svela la sua tecnica: dopo una lunga concentrazione si divide arrivando ad ottenere 3 sue copie. Con questa tecnica chiamata Shishin no ken i Tenshinhan attaccano Goku simultaneamente mettendolo in difficoltà; disposti ai 4 angoli del ring attaccano il ragazzo da tutti i lati costringendolo a saltare per poi colpirlo in aria con dei raggi, venendo perfettamente inquadrato grazie alla vista di 12 occhi. Ma dopo questo attacco Goku dice di aver trovato ben 2 punti deboli nella tecnica, quindi sfida Tenshinhan a riusare la stessa strategia e quando il ragazzo salta nuovamente in alto per evitare l'attacco da ogni lato utilizza a sorpresa il Tayoken, acceccando i 4 corpi dell'avversario. Questo è il primo punto debole: Tenshinhan avendo una vista troppo buona vi fa troppo affidamento e poi Goku dimostra di poter tenere sotto controllo l'avversario anche senza guardarlo, come Mr.Popo. Dopo questa chicca il ragazzo dichiara che vincerà l'incontro grazie al secondo punto debole del Shishin no ken, che consiste nell'aver suddiviso le proprie capacità (forza ,velocità, resistenza) nei 4 corpi e terminata la frase attacca e butta fuori dal ring i 4 Tenshinhan in un baleno.
20 Shen contro Junior
Prima che inizi la seconda semifinale Goku va da Divo dichiarando di aver scoperto la sua identità di Dio. Quest'ultimo non nega e rivela di essere lì per occuparsi personalmente di Piccolo perché Goku non ha il coraggio di ucciderlo, essendo venuto a sapere da Mr.Popo che, a causa del loro legame, se Piccolo o Dio dovessero morire l'altro farebbe la stessa fine. Quindi Divo scende in campo e quando Majunior dichiara di concludere in fretta perché ha altri obiettivi, l'uomo gli mostra di sapere che in realtà è il demone in cerca di conquistare il mondo e lo attacca, ma Piccolo si riprende subito dalla sorpresa e non si lascia sopraffare. Dopo di che legge nel pensiero dell'avversario del corpo umano preso in prestito, chiede spiegazioni e Divo gli risponde in una lingua sconosciuta a tutti eccetto loro due, quindi Piccolo capisce si trova di fronte Dio: chiede perché si sia scomodato per venire a battersi con lui ed ha paura che voglia farsi uccidere per eliminare anche il demone ma Divo lo smentisce dicendo di aver trovato un modo per annientarlo senza morire anche lui. Detto questo tira fuori una boccetta con su scritto "Imbottiglia il grande demone" e lancia la Mafuuba, sotto lo stupore generale: ma inaspettatamente Piccolo riesce a respingerla e rigirarla contro il suo avversario! Dio non si aspettava una contromossa del genere e lascia il corpo dell'uomo per non coinvolgerlo e prima di essere rinchiuso urla a Goku di uccidere Piccolo senza preoccuparsi di lui.
21 La finale
Dopo l'imprigionamento di Dio Divo, l'uomo di cui aveva preso possesso, è svenuto al suolo e scaduti i 10 secondi l'arbitro dichiara vincitore Piccolo e sveglia Divo facendogli insieme al pubblico un grande applauso, ma ovviamente l'uomo toglie subito il disturbo non capendo perché si trovi lì. Uscito dal ring Goku sbarra la strada a Piccolo per farsi consegnare la boccetta ma il demone la inghiotte chiedendogli cosa farà adesso dato che non può ucciderlo se non vuole far morire anche il prigioniero; gli amici di Goku chiedono delle spiegazioni ed il ragazzo dunque rivela l'identità di Piccolo, di Divo, la relazione fra i due e tutti i dettagli. Visto come stanno le cose Goku rimane l'ultima speranza di fermare il male e una volta finita la pausa inizia la finalissima del Torneo fra i due, che al gong d'inizio si assalgono senza alcun tentannamento. Dopo un primo scambio di violentissimi colpi però pare essere Piccolo ad aver avuto la meglio.
22 L'onda superenergetica
Dopo l'immane scarica di colpi Goku è a terra apparentemente finito ma l'avversario gli intima di rialzarsi subito perché sa che non è così facile sconfiggerlo. Così il ragazzo ridendo si rialza ed i 2, dopo aver concentrato le proprie energie, iniziano finalmente a combattere sul serio: avviene uno scambio velocissimo di tecniche molto potenti, entrambi ne danno e ne prendono e quando Piccolo sale in aria e tenta di lanciare un'onda che potrebbe distruggere tutta la sede del Torneo ma Goku salta in alto per fare da esca, evitando la strage. Dopo di che il ragazzo vuole controbattere con la nuova tecnica Super Kamehameha ma il maestro Muten gli ricorda il legame con Dio, facendolo quindi desistere. Di tutta risposta Piccolo denuncia la troppa bontà del suo avversario e decide di uccidere tutti coloro che si trovano lì con un potentissimo colpo energetico, ma ogni speranza sembra estinta Crilin ricorda all'amico che possono usare le sfere del Drago per resuscitare Dio e quindi Goku scaglia la sua super Kamehameha, respingendo il raggio nemico e colpendolo in pieno.
23 Junior il gigante
Dopo che il polverone sollevato dalla super Kamehameha si è dilatato si scopre che Piccolo, nonostante aver preso il colpo in pieno, non ha subito alcun danno, soltanto i suoi vestiti ed il turbante ne hanno risentito. Questo però lo lascia più scoperto e la gente nota la somiglianza con il Gran demone Piccolo, finché il demone non rivela la sua identità a tutti e dichiara di voler riconquistare il mondo dopo aver ucciso il suo avversario; questa dichiarazione shock mette in crisi il mondo e tutti gli spettatori scappano da lì... restano solo gli amici di Goku. Lo scontro riprende e Piccolo svela una nuova tecnica con la quale diventa un gigante, che però non ha perso velocità. Nonostante l'iniziale difficoltà il ragazzo non si arrende e riesce a difendersi e mettere al tappeto l'avversario, dicendogli che non è ancora abbastanza grande da dargli problemi. Così Piccolo sorride e dopo essersi concentrato si ingigantisce ancora di più: adesso è grande quasi come una montagna!
24 La trappola di Goku
Piccolo è diventato gigantesco ma in realtà Goku voleva proprio questo e saltando in alto gli entra in bocca e quando il demone riesce a sputarlo fuori il ragazzo lancia a Tenshinhan la boccetta con al suo interno Dio (nell'anime italiano il Supremo): il tre occhi la apre e così Dio è finalmente libero. Il piano di Goku è riuscito e Piccolo dopo esser tornato alle sue normali dimensioni lo attacca ed i due spariscono... così veloci che neanche Dio riesce a vederli! I potenti colpi si susseguono uno sull'altro e quando il demone si prepara ad un pugno decisivo Dio si mette di mezzo parandolo, dicendo a Goku di combattere insieme per porre fine alla faccenda. Ma il ragazzo non ha alcuna intenzion di farsi aiutare in quanto stanno ancora disputanto la finale del Torneo perciò Dio desiste ed i due riprendono: Piccolo lancia una potente onda in grado di inseguire il suo avversario ma quest'ultimo riesce scagliarla contro il mittente, ferendolo gravemente a un braccio. Ma il demone sorprende tutti nuovamente strappandosi l'arto e facendosene ricrescere uno nuovo e sano e in uno stato di rabbia ormai fuori controllo decide di mostrare la sua ultima carta ed inizia una lunga concentrazione, dove la sua energia coinvolge tutto ciò che lo circonda... Goku percepisce il pericolo imminente ed urla ai suoi amici di andarsene immediatamente da lì.
25 Due avversari d'acciaio
Piccolo continua a concentrarsi e ad incamerare sempre più energia. Mentre i suoi amici si mettono a riparo dentro una specie di trincea Goku decide di restare lì e che resisterà, così una volta completato il processo il demone rilascia un'esplosione potentissima che coinvolge l'intera isola. Ma incredibilmente il suo avversario ha resistito: in piedi in quello stesso punto è stato in grado di sopravvivere e parare quel terribile colpo e adesso si prepara al contrattacco! Avendo speso tutte le sue energie per quell'ultima tecnica Piccolo non riesce a contrastare il feroce assalto di Goku, che lo finisce al suolo con una Kamehameha; ma durante il conteggio dell'arbitro ad un secondo dalla fine il demone si rialza a sorpresa e perfora la spalla dell'avversario con un raggio. La situazione è disperata e Piccolo approfitta di essa e quando gli amici del ragazzo cercano di intervenire dimostra di avere ancora abbastanza potere per farli fuori senza problemi... ma a quel punto Goku si rialza e dice che può combattere anche in quelle condizioni e non ha intenzione di arrendersi.
26 La vittoria
Nonostante la grave ferita Goku continua a battersi con il avversario ma ovviamente Piccolo è in vantaggio e, dopo averlo colpito proprio sulla ferita, riesce rompergli entrambe le gambe e mettergli fuori uso anche l'altro braccio: adesso che il ragazzo non può muoversi il demone si prepara a dargli il colpo di grazia salendo in aria. Dio chiede a Tenshinhan di farlo fuori in modo da uccidere anche Piccolo, rassicurandolo sul fatto che potranno usare le sfere del Drago ma quando il tre occhi sta per colpire Goku urla di fermarsi dicendo che può ancora vincere. Ma in quel momento Piccolo scaglia il suo potentissimo raggio energetico, disintegrando il suo nemico; il demone fa i salti di gioia per la vittoria ma nel momento in cui si prepara ad uccidere gli amici dell'avversario Goku arriva dal cielo, dimostrando di aver imparato a volare e di aver usato tal tecnica per mettersi al riparo! Con tutta la forza che gli è rimasta e sfruttando l'effetto sorpresa si getta su Piccolo mettendolo finalmente al tappeto poi il ragazzo chiede all'arbitro se il demone è caduto fuori dal ring ed essendo effettivamente così l'uomo dichiara Goku campione del Torneo Tenkaichi! Tutti sono felici e l'arrivo di Yajirobei con i Senzu rimette in sesto il nostro amico che dopo la felicità della vittoria ferma Dio, intento a dare il colpo di grazia a Piccolo. Goku lo smaschera affermando che le sfere sparirebbero se il loro creatore dovesse morire, così Dio confessa che vuole pagare per i guai combinati dal Gran demone Piccolo ma il maestro Muten gli fa notare che è grazie alle sfere del Drago se oggi tutti loro si trovano lì insieme e se Goku è diventato quello che è oggi, facendo quindi ricredere Dio. Goku si fa dare un altro Senzu e sotto lo stupore di tutti lo da a Piccolo, che giura vendetta un giorno o l'altro e se ne va. Dio chiede a Goku di prendere il suo posto in quanto l'unico ad averne i requisiti ma il ragazzo rifiuta e scappa sulla Nuvola d'oro insieme a Chichi.
27 Incendio a palazzo
Goku e Chichi vanno a casa di lei per incontrare suo padre lo Stregone del Toro e perché hanno intenzione di stabilirsi lì. L'uomo è felicissimo di rivedere il ragazzo ed approva il matrimonio e tutto quanto: dopo aver mostrato a sua figlia l'abito da sposa della defunta moglie decide di organizzare immediatamente le nozze ed iniziano i preparativi. Ma all'improvviso un terremoto scuote il castello ed un'enorme incendio esplode in tutta l'area, isolando il castello con lo Stregone del Toro al suo interno; l'uomo dice a Goku che l'unico modo per domare le fiamme è il Ventaglio della Musa e non sapendo dove si trove il ragazzo si dirige con Chichi dalla vecchia Sibilla, che purtroppo è malata e riesce a dirgli solamente che si trova ad Est in un posto che a che vedere con un ottagono. I tre si muovono così in quella direzione e giungono a delle terme dalla forma ottagonale, dove Goku trova delle indicazioni sul ventaglio e la vecchia Sibilla ricorda di aver visto l'oggetto a casa del maestro Muten.
28 Il mangiafuoco
Giunti alla Kame House il ventaglio della Musa non c'è ma Goku e Chichi trovano un libro con la formula per crearne un altro e fra gli ingredienti c'è la piuma di un uccello Mangiafuoco, quindi si dirigono nel vulcano dove dovrebbero trovarne uno. Putroppo però lì trovano solo uno scienziato che custodisce un grosso uovo di Mangiafuoco che li informa che gli ultimi due esemplari sono morti durante un'eruzione del vulcano. Successivamente incontrano dei problemi con Pilaf ed i suoi, intenzionati a prendersi l'uovo e dopo averli sconfitti scoprono con gioia che un Mangiafuoco è sopravvissuto ma anche che è impossibile prenderne le piume... quel libro non era scritto correttamente. Fortunatamente per i ragazzi lo scienziato ricorda di aver sentito che il ventaglio della Musa si trova in un ghiacciaio e quindi li manda lì.
29 Il ritrovamento del ventaglio
Giunti sul ghiacciaio Goku e Chichi vengono sorpresi da una fortissima tormenta di neve che li costringe a scendere a valle. Lì un'anziana signora di nome Octagon (il riferimento della sfera di cristallo) li informa che alle donne è vietato avvicinarsi alla montagna e che la tempesta è stata causata proprio dalla presenza di Chichi; inoltre sapute le loro motivazioni dice loro che la neve di quella montagna è così fredda da poter spegnere le fiamme quindi Goku si dirige da solo a prenderne un po'. Lì incontra Pilaf ed i suoi e dopo qualche problema per la presenza di Mai riesce torna indietro con una grossa quantità di neve; ma mentre questa si è sciolta durante il viaggio Chichi ha casualmente trovato il ventaglio della Musa, così i due tornano dallo Stregone del Toro. L'oggetto funziona davvero come dice la leggenda (agitato una volta scatena un forte vento, 2 volte richiama le nuvole, 3 volte crea un acquazzone) ma purtroppo nemmeno questo è sufficiente ad estinguere l'incendio.
30 Il monte dei cinque elementi
Neanche il ventaglio della Musa riesce a domare l'enorme incendio e la vecchia Sibilla arriva da Goku e Chichi riferendo loro che quel fuoco viene dal braciere magico e che l'unico modo di spegnerlo è andare sul Monte dei 5 elementi e chiedere a Tagiorocu, custode del braciere, di spegnerlo. Il problema è che lì si dice ci sia il passaggio per l'Aldilà quindi è molto pericoloso avventurarsi e che nessuno è mai tornato da quel posto: i due si recano là e dopo alcune trappole e ostacoli riescono a raggiungere il braciere magico. Con grande sorpresa Goku reincontra suo nonno Son Gohan, lì ad aiutare il custode di quel luogo, e quando finalmente compare Tagiorocu si scopre che il braciere non si può spegnere per nessuno motivo altrimenti si metterebbe in pericolo sia l'Aldilà che il mondo dei vivi.
31 Il matrimonio
Tagiorocu spiega che il fumo creato dal braciere magico crea una nebbia che guida gli spiriti nel passaggio fra il regno dei vivi e dei defunti e se venisse a mancare questo li disperderebbe ovunque, senza che possano mai ritrovare la via di casa; inoltre se il fuoco magico venisse spento ci vorrebbero 200 anni per poterlo riaccedere e farlo funzionare a dovere. Ma vista la leggerezza con cui Tagiorocu prende la situazione dello Stregone del Toro Goku si innervosisce e cerca da solo di spegnere il braciere, ingaggiando uno scontro col custode e contro cui usa il Ventaglio della Musa. Una volta visto l'oggetto Tagiorocu dice ai ragazzi che c'è una possibilità di salvare lo Stregone del Toro in quanto il ventaglio viene proprio da quel luogo e viene usato per gestire il braciere magico: l'incendio al castello è causato da una falla sul fondo del braciere e i nostri ragazzi, per via delle loro avventure precedenti, per fortuna hanno già l'occorrente per ripararla e grazie al Ventaglio Goku può aprirsi un varco fra le fiamme per andare a chiuderla. Il ragazzo riesce nell'impresa e ad uscire sano e salvo dal braciere e una volta congedatosi con il nonno torna al castello, dove le fiamme si sono spente e lo Stregone del Toro si è salvato... così viene finalmente celebrato il matrimonio fra Goku e Chichi!

exSnake
Posts: 1
Joined: Fri Nov 10, 2017 6:43 pm

Re: Dragon Ball [Italian]

Postby exSnake » Fri Nov 10, 2017 6:50 pm

Why no one care about this translation?